Misericordia di Betlemme: un viaggio tra i deboli e i bambini

misericordia betlemme

“Fare servizio in aiuto del prossimo nei luoghi sacri della Cristianità”misericordia betlemme

La straordinaria esperienza di due confratelli presso la Misericordia di Betlemme .

Poter compiere opere di misericordia, laddove visse e predicò Gesù tocca i cuori e li cambia per sempre…
In Terra Santa, il pluridecennale scontro Israelo- Palestinese ha profondamente segnato la crescita economica- sociale delle popolazioni coinvolte nel conflitto.
La qualità della vita è particolarmente bassa e gran parte della società civile vive al di sotto della soglia di povertà.
La presenza del muro di separazione ha peggiorato ulteriormente le precarie condizioni di vita di numerose famiglie.

I nostri confratelli Luca Pistocchi e Gianni Brilli , hanno svolto il servizio a Betlemme donando il loro tempo e lavoro in aiuto dei deboli, degli orfani e degli emarginati mise-bimbidalla Società :

“A Betlemme si trova la struttura gestita dalle Misericordie d’Italia nella quale siamo stati ospitati , con vitto e alloggio dal 16 al 23 febbraio 2019.

Sul posto abbiamo trovato Elias Almarajada, il nostro referente, il quale, seguendo le esigenze delle varie strutture di carità, ci coordina, per impiegare al meglio la disponibilità dei volontari secondo le necessità.

Il nostro aiuto si è rivolto a due istituti :

Il mattino interamente dedicato all’Istituto Antoniano di Carità , aiutando le suore in tutte le mansioni da loro richieste. In particolare ci è stato richiesto un aiuto per acquistare prodotti alimentari.misericordia betlemme
In questo Istituto sono presenti 28 donne senza famiglia, ricordiamo che in Palestina gli anziani senza famiglia rimangono soli senza assistenza sociale e/o sanitaria.

Casa di Betlemme – Hogar Niño Dios

Il pomeriggio dedicato all’istituto Casa di Betlemme – Hogar Niño Dios.mise-bimbi
In un contesto di povertà ,violenza e tensioni sociali i bambini affetti da gravi malattie psicofisiche vengono abbandonati dalle famiglie che non riescono a far fronte alle loro esigenze .
Luca e Pino sono riusciti ad aggiustare 3 carrozzine x i bimbi. A Gerusalemme sono stati acquistati un seggiolone e altri accessori da donare all’istituto.
Questo è stato per noi il servizio più impegnativo , la struttura ospita 36 bambini affetti da gravi malattie psicofisiche che necessitano continuamente di cure ed attenzioni.
Insieme alle 5 suore presenti , ci siamo impegnati per far mangiare, stimolare verbalmente e fisicamente i bimbi ospiti della struttura, nonché dar loro il nostro aiuto fino a tarda sera per metterli a dormire .
I nostri confratelli Luca Pistocchi e Gianni Brilli , hanno svolto il servizio a Betlemme donando il loro tempo e lavoro in aiuto dei deboli, degli orfani e degli emarginati dalla Società .

“Quello che noi facciamo è solo una goccia nell’oceano, ma se non lo facessimo l’oceano avrebbe una goccia in meno” .

Condividi questo articolo su
facebooktwittergoogle_pluspinterestlinkedinfacebooktwittergoogle_pluspinterestlinkedin

Lascia una risposta