Partita del Cuore ad Amatrice e resoconto della raccolta fondi

oznor




Domenica 7 Luglio si è svolta la “partita del Cuore tra ASD AMATRICE E la Misericordia di Subbiano Calcio.

Questo incontro ha rappresentato l’evento conclusivo di un progetto di solidarietà organizzato e curato da varie associazioni del territorio di Subbiano e Capolona, in particolare la Confraternita di Misericordia di Subbiano e la squadra di calcio della stessa associazione.

 

La vicinanza con Amatrice

La vicinanza con il territorio di Amatrice, colpito duramente dal terremoto del 24 Agosto 2016, è sempre continuata in modo ininterrotto dal giorno del sisma.
I primi volontari a giungere sul posto tre anni fa da Subbiano furono Luca Pistocchi e Gianni Brilli, quest’ultimo in particolare ha saputo mantenere vivi i contatti con le Associazioni del territorio creando una via di aiuti diretti e continui.

 

La partita del cuore

Questo è stato il progetto :Una “partita del cuore” tra ASD Amatrice e la Misericordia di Subbiano Calcio, un’occasione per portare al paese terremotato i fondi raccolti dalle Comunità di Subbiano e Capolona (e non solo), un gesto reale per incoraggiare e supportare la popolazione di queste zone colpite dal sisma.

 

La trasferta ad Amatrice

Sono partiti da Subbiano due pullman con un nutrito gruppo di 115 persone di tutte le età.
Per la “trasferta” della Misericordia si Subbiano – Calcio erano presenti il neo-Sindaco di Subbiano, Ilaria Mattesini, il Governatore della Misericordia di Subbiano, Luca Pistocchi, un folto gruppo di volontari e cittadini, oltre ai rappresentati delle Associazioni che hanno curato la raccolta fondi, tra cui una decina di clown-dottori della Valigia dei Sorrisi.
Il Governatore Pistocchi della Misericordia di Subbiano, venuto qui durante l’emergenza del 2016, ci spiega che questa area è diventata il centro del paese perché dove oggi c’è il campo da calcio erano state allestite due tendopoli per ospitare la popolazione di Amatrice che non aveva più una casa.
La partita è passata allegra con la grande partecipazione del pubblico e il tifo “da Stadio”.

 

La premiazioneclown dottori

Dopo l’incontro e la cerimonia delle donazioni alle Associazioni sportive ASD Amatrice, Volley Amatrice e sociali Alba dei piccoli passi, Casa delle donne di Amatrice e Frazioni.
Il risultato della partita è superfluo da dire, perché sicuramente in questa giornata abbiamo vinto tutti.
Come riportato nella splendida coppa, opera d’arte unica, creata dall’Artista Alessandro Marrone per essere donata alla squadra di Cacio di Amatrice “ Non c’è esercizio migliore per il cuore che stendere la mano ed aiutare gli altri ad alzarsi (E.Ford)”

 

Esito della raccolta fondi

Grazie alle donazioni della popolazione e delle Associazioni di Subbiano e Capolona, in occasione del progetto di raccolta fondi per Amatrice abbiamo raggiunto un risultato importante:

4.500 euro!
Ai rappresentanti delle Associazioni di Amatrice abbiamo consegnato un buono simbolico, i soldi saranno effettivamente usati per pagare spese documentabili CHE LE STESSE ASSOCIAZIONI CI INVIERANNO; La Confraternita di Misericordia di Subbiano provvederà direttamente al saldo di queste spese tramite bonifico bancario e per trasparenza, renderà pubblica tutta la documentazione comprovante quanto fatto.
GRAZIE A TUTTI, PROPRIO A TUTTI

Amatrice a presto.

Raccolta fondi per far rinascere Amatrice: Apericena a Subbiano

Amatrice raccolta fondi


evento-aperigoalL’Idea: lo sport che combatte anche il terremoto

Lo sport del Calcio come strumento per aiutare le persone in difficoltà. Attraverso la squadra MISERICORDIA di Subbiano –Calcio vogliamo raccogliere dei fondi per le famiglie terremotate di Amatrice.

Il progetto:

Il progetto si articola in due momenti.

Verrà organizzato un Aperitivo a Subbiano il 30 giugno 2019 in collaborazione con le numerose Associazioni dei paesi di Subbiano e Capolona per raccogliere fondi da destinare alle Famiglie di Amatrice.
Gli abitanti di Amatrice, nonostante il tempo trascorso dal sisma, sono in gravi difficoltà, si sta cercando di ricostruire quel tessuto sociale che spesso viene dato per scontato. Scuole, asili nido, lavoro, problematiche giovanile, viabilità… Tutto è in lenta e difficoltosa ricostruzione, il rischio è un totale abbandono.

Nella giornata del 7 Luglio 2019 verrà organizzato un incontro di calcio con la squadra di Amatrice.

Verrà organizzata una “traferta” da Subbiano per portare i giocatori e chiunque vorrà partecipare ad Amatrice.
Nell’occasione, con la nostra presenza vorremmo dare un piccolo impulso ad un ristorante locale che ha aperto in questo anno.Amatrice raccolta fondi

Finalità: donare materiali necessari alle Associazioni di Amatrice per andare avanti nei loro progetti

La raccolta fondi verrà destinata non solo alla squadra di Calcio del paese di Amatrice, ma anche alla squadra di Volley femminile.
Inoltre vorremmo aiutare anche due importanti realtà locali promosse dalle donne di Amatrice:
Alba dei piccoli passi http://www.aapp-amatrice.it/
Associazione di supporto per bambini e ragazzi vittime del sisma.
Asilo nido, assistenza domiciliare, promozione di attività sportive
Casa delle donne di Amatrice e Frazioni https://www.casadelledonnediamatriceefrazioni.it
Associazione nata per favorire lo sviluppo di piccole attività artigianali del luogo perché possano diventare una fonte di reddito ed evitare l’abbandono di queste zone (laboratori di formazione, vendita on line e off line, avvio alle antiche professioni, artigianato artistico.)
Contatti:
333 9659079 (Moreno)
05750 489700 (Misericordia di Subbiano)

Riconoscimento Nazionale al Gruppo di Protezione Civile

Riconoscimento Nazionale al Gruppo di Protezione Civile

Misericordia Subbiano

In occasione del violentissimo sisma che ha interessato Amatrice e parte del centro Italia  abbiamo ricevuto un importante riconoscimento a livello Nazionale che rende merito alla nostra “piccola” Misericordia ponendola come una delle maggiori risorse della colanna mobile della Protezione Civile che tanto ha fatto e tutt’oggi continua a fare.
Non è nostra consuetudine pubblicizzare le opere di bene che facciamo ma è anche corretto informare tutta la popolazione che può contare in un Gruppo di Volontari in grado di aiutare e  proteggere i suoi cittadini, che questi volontari in occasioni del sisma hanno sacrificato la propria famiglia, il proprio fisico, il lavoro e tutto quello che consideriamo “importante” per partire nel cuore di una notte e andare a scavare tra le macerie di un paese scomparso…..

benemerenzaRiconoscimento Nazionale al Gruppo di Protezione Civile

CENA BENEFICENZA TERREMOTO CENTRO ITALIA

CENA BENEF

 

IL RICAVATO SARA’ INTERAMENTE DEVOLUTO. LE SPESE PER REALIZZAZIONE DELLA CENA SARANNO SOSTENUTE DALLE ASSOCIAZIONI PROMOTRICI!

RICORDIAMO CHE LA QUOTA DI PARTECIPAZIONE E’ UNA DONAZIONE MA NON PUO’ ESSERE INFERIORE A 10 EURO

I BAMBINI CON ETA’ INFERIORE AGLI 8 ANNI NON PAGANO

La Misericordia di Subbiano informa la popolazione che una nostra squadra di volontari (con un automezzo di protezione civile) è stata inviata nel luogo del sisma ad aiutare attivamente le popolazioni colpite. I nostri volontari / i vostri concittadini saranno portavoce della vicinanza dei Subbianesi e dei Capolonesi agli abitanti di Amatrice

Nei prossimi giorni pubblicheremo come le Associazioni promotrici investiranno il denaro raccolto, ma solo a seguito di una attenta valutazione delle reali necessità e soprattutto coinvolgendo le autorità di protezione civile.

Raccolta Fondi Terremoto Amatrice, Accumoli, Arquata e Pescara del Tronto

bonifico

 

 

Dopo le violente scosse di terremoto che hanno portato morti e distruzione principalmente nelle provincie di Ascoli Piceno e Rieti, ci sentiamo come gruppo di Misericordia di mettere in campo le nostre forze, anche nel fornire informazioni corrette.

Fermo restando il gravissimo lutto per le persone scomparse in questa tragedia, la “macchina” dei soccorsi e dei volontari sembra aver funzionato al meglio.

Già oggi, dopo poco più di 4 giorni dal sisma, il coordinamento provinciale della Protezione Civile, ha consigliato la sospensione nell’invio di volontari ed il blocco dell’invio  di beni di prima necessità.

Ciò significa che un numero superiore di volontari a quelli già presenti nel territorio potrebbero essere difficile da coordinare e quindi quelli presenti sono già sufficienti.

Non sono più necessari in questo momento i beni di prima necessità, come viveri, acqua e vestiti. Il loro accumulo in queste aree, gravate dalla difficoltà di stoccaggio di questi prodotti, potrebbe ulteriormente mettere in difficoltà i soccorritori ed esporre gli aiuti al fenomeno dello sciacallaggio.

Ciò che viene chiesto in questo momento da tutte le istituzioni delle zone colpite dal terremoto è l’invio di donazioni in denaro, che possano essere subito stanziate per iniziare i lavori di ricostruzione.

La coordinazione dei gruppi di protezione civile e delle Misericordie d’Italia, ovviamente è a conoscenza della disponibilità della Misericordia di Subbiano. Probabilmente saremo chiamati ad aiutare sul posto anche in un secondo momento, passata l’emergenza, per sostenere i cittadini della zona terremotata nel modo in cui ci sarà richiesto.

Adesso, insieme ad altre associazioni dei comuni di Capolona e Subbiano,  intendiamo far sentire la nostra vicinanza al dramma che stanno vivendo le tante persone delle zone colpite dal terremoto, raccogliendo delle donazioni che successivamente, in accordo con le autorità locali dei nostri comuni e la Consulta Provinciale della Protezione Civile, verranno totalmente devolute per acquisto di materiali o sviluppo di progetti specifici di ricostruzione. Tali attività saranno da noi monitorati e seguiti fino alla completa realizzazione, come già avvenuto in passato.

http://www.misericordiasubbiano.com/category/terremoto-abruzzo-2009/

Per le vostre donazioni potete contattare direttamente le associazioni che partecipano a questa raccolta, oppure effettuare un bonifico sul conto corrente dedicato intestato alla Misericordia, aperto presso la CRF di Subbiano, con Causale: 

“TERREMOTO2016”

IBAN: IT62J0616067684510701986959

Raccolta fondi terremoto Amatrice 

L’associazione culturale la Cornucopia, Le tre contrade di Santa Mama, il circolo ricreativo Calbenzano, l’associazione culturale CENTODUE, Associazione Combattenti e Reduci di Capolona e Subbiano, il circolo ricreativo di San Martino, la Proloco il Ponte di Capolona, la Proloco di Subbiano, la Fratres di Capolona e Subbiano  e la Misericordia di Subbiano , Vi ringraziano fin da adesso per il Vostro contributo.

 

Raccolta fondi Terremoto Amatrice 2016