Campagna informativa ambulanza 118

 Come funziona il Servizio di emergenza 24 ore su 24?

Con poche immagini cerchiamo di spiegarti cos’è e come è gestito…..

Immagine 1 di 4

immagine 1 campagna118

 

Campagna informativa ambulanza 118 – 2017

Immagine 2 di 4 pubblicata dal 02/03/2017

16939201_1345367275485706_3351102744789650780_n

Campagna informativa ambulanza 118 – 2017

Immagine 3 di 4 pubblicata dal 12/03/2017

imm3

Campagna informativa ambulanza 118 – 2017

Immagine 4 di 4 pubblicata dal 20/03/2017

imm4

Condividi questo articolo su
facebooktwittergoogle_pluspinterestlinkedinfacebooktwittergoogle_pluspinterestlinkedin

Bando giovani servizio civile 2016

Bando giovani servizio civile 2016 

ATTENZIONE PROROGATA SCADENZA PRESENTAZIONE DOMANDA AL 12 GENNAIO 2017

volantino

La scadenza per la presentazione delle domande da parte dei giovani è stata PROROGATA AL 12 GENNAIO 2017

La novità importante di questo bando giovani servizio civile 2016 è proprio la presentazione delle domande.

NON è più allegata la domanda cartacea perché i giovani possono presentarla solo ed esclusivamente on line accedendo al sito https://servizi.toscana.it/sis/DASC con le seguenti modalità:

accesso con la propria carta sanitaria elettronica munita di apposito PIN, tramite un lettore di smart card;

accesso senza carta sanitaria seguendo le istruzioni fornite sul sito medesimo

La domanda dovrà essere corredata:

  • dal curriculum vitae debitamente datato e firmato con firma autografa,
  • dalla scheda di cui all’allegato D)
  • dal documento di identità in corso di validità

Questi documenti scannerizzati dovranno essere inseriti seguendo la procedura sul sito https://servizi.toscana.it/sis/DASC

A questo link http://www.regione.toscana.it/documents/10180/23572/Istruzioni+domanda+on+line+scr.pdf/f458ec94-2ffb-4815-93ff-2cc6cfac1098 potete trovare le istruzioni date dalle Regione Toscana per la presentazione delle domande on line. Per ulteriori spiegazioni e/o aiuti potete comunque contattare i ns. uffici allo 0575489700.

Requisiti e condizioni di ammissione:

essere regolarmente residenti in Italia;

essere in età compressa fra i 18 e i 29 anni (ovvero fino al giorno antecedente al compimento dei 30);

essere inoccupati, inattivi o disoccupati

non possono presentare domanda i giovani che abbiano svolto servizio civile sia nazionale che regionale

non possono presentare domanda i giovani che abbiano in corso o abbiano avuto con la Misericordia sede di progetto un rapporto di lavoro o di collaborazione retribuito a qualunque titolo

ogni giovane può  presentare domanda solo e soltanto per uno dei progetti inclusi nel bando

A SERVIZIO DELLA COMUNITA’ 2016

allegato A Bando giovani

Allegato D- scheda allegata domanda

Condividi questo articolo su
facebooktwittergoogle_pluspinterestlinkedinfacebooktwittergoogle_pluspinterestlinkedin

Terremoto Centro Italia – Norcia

MISERICORDIA SUBBIANO sempre in pronta partenza!

Ore 7,40 del 30 Ottobre 2016 scossa 6,1 ml Norcia

Ore 13,00 Una nostra squadra è già in transito per assicurare aiuti alle popolazioni colpite con prima destinazione Ancona centro smistamento protezione civile! Rientro previsto entro 72 ore… 

Buon lavoro ragazzi, siamo fieri di voi!

14681652_1220621634626938_7166448561109559718_n

Condividi questo articolo su
facebooktwittergoogle_pluspinterestlinkedinfacebooktwittergoogle_pluspinterestlinkedin

CENA BENEFICENZA TERREMOTO CENTRO ITALIA

CENA BENEF

 

IL RICAVATO SARA’ INTERAMENTE DEVOLUTO. LE SPESE PER REALIZZAZIONE DELLA CENA SARANNO SOSTENUTE DALLE ASSOCIAZIONI PROMOTRICI!

RICORDIAMO CHE LA QUOTA DI PARTECIPAZIONE E’ UNA DONAZIONE MA NON PUO’ ESSERE INFERIORE A 10 EURO

I BAMBINI CON ETA’ INFERIORE AGLI 8 ANNI NON PAGANO

La Misericordia di Subbiano informa la popolazione che una nostra squadra di volontari (con un automezzo di protezione civile) è stata inviata nel luogo del sisma ad aiutare attivamente le popolazioni colpite. I nostri volontari / i vostri concittadini saranno portavoce della vicinanza dei Subbianesi e dei Capolonesi agli abitanti di Amatrice

Nei prossimi giorni pubblicheremo come le Associazioni promotrici investiranno il denaro raccolto, ma solo a seguito di una attenta valutazione delle reali necessità e soprattutto coinvolgendo le autorità di protezione civile.

Condividi questo articolo su
facebooktwittergoogle_pluspinterestlinkedinfacebooktwittergoogle_pluspinterestlinkedin